Cast

Eccoci: le nostre facce, le nostre storie ed i nostri slogan.

Andrea BiaginiAndrea Biagini

“Prima o poi capirai, come ho fatto anch’io, che una cosa è conoscere il sentiero giusto, un’altra è imboccarlo.”
Morpheus – Matrix

Stefania BiagioniStefania Biagioni
Classe 1987, entra nei Giratempo nel 2008, e con lei porta anche tutta la sua passione per il teatro, che coltiva ormai da tempo dedicandosi a recitazione, regia, costumi, ecc. Inizia infatti il suo percorso artistico nel 2003, all’Accademia Teatrale Progetto Teatro di Monica Menchi, che frequenta per tre anni, recitando Pirandello, Tremblay, Campanile e altri.
Nel 2004 entra a far parte della Compagnia Teatrale Dreamers, per cui canticchia e sgambetta in diversi musical fino al 2008.
Dal 2007 al 2009 fa qualche incursione tra i grandi nomi del teatro, frequentando il Laboratorio di Musical “Arteinscena” diretto da Simona Marchini e Franco Miseria, e diplomandosi poi presso il Corso di Formazione Teatrale diretto da Andrea Battistini.
Al momento attuale fa parte, oltre che dei suoi amati Giratempo, anche di altre due compagnie teatrali, l’Electra di Giuseppe Tesi e i FolliFatui.
Oltre a ciò, si diverte facendo letture, cortometraggi e spettacoli di cabaret, studiando danza classica e organizzando eventi artistici e musicali, cosa che (incrociamo le dita) diventerà anche il suo lavoro.

Ludovica BorselliniLudovica Borsellini
Ludovica nasce a Pistoia il 23/04/1992 e, dopo aver preso la maturità classica, si iscrive alla Facoltà di Psicologia: infatti sogna di diventare psicoterapeuta… casi clinici a portata di mano ne ha tanti! Si unisce ai Giratempo nel 2012 e, nel tempo libero, le piace leggere, scrivere e guardare film; inoltre fa parte della Compagnia dell’Orso (nel gruppo di scherma storica!). Vi saluta col suo motto preferito: “PER ASPERA AD ASTRA!”.

Marta CarloniMarta Carloni
“C’è una strada che va dagli occhi al cuore senza passare per l’intelletto”
Gilbert Keith Chesterton

Damiano CialdiDamiano Cialdi
Il modo migliore di fare le cose è farle insieme.

Tommaso De SantisTommaso De Santis
Tommaso De Santis è nato a Pistoia nel 1990. E’ co-fondatore del Gruppo Amatoriale Giratempo, con i cui membri condivide una viscerale amicizia da oltre cinque anni. Le scelte della vita lo hanno portato a doversi temporaneamente separare dal gruppo per approfondire professionalmente la sua formazione presso l’Estudio Corazza para el Actor di Madrid, dove tutt’ora vive, studiando e lavorando.

Mariachiara FederighiMariachiara Federighi
“Se i tempi non chiedono la tua parte migliore inventa altri tempi.”
Stefano Benni – Baolian, libro II, vv. 16-17

Sara FilippelliSara Filippelli
“[...] Ora tu pensa: un pianoforte. I tasti iniziano. I tasti finiscono. Tu sai che sono 88, su questo nessuno può fregarti. Non sono infiniti, loro. Tu, sei infinito, e dentro quei tasti, infinita è la musica che puoi fare. Loro sono 88. Tu sei infinito. Questo a me piace. Questo lo si può vivere. Ma se tu
Ma se io salgo su quella scaletta, e davanti a me
Ma se io salgo su quella scaletta, e davanti a me si srotola una tastiera di milioni di tasti, milioni e miliardi
Milioni e miliardi di tasti, che non finiscono mai e questa è la vera verità, che non fiìniscono mai e quella tastiera è infinita
Se quella tastiera è infinita, allora
Su quella tastiera non c’è musica che puoi suonare. Ti sei seduto su un seggiolino sbagliato: quello è il pianoforte su cui suona Dio. [...]”
Alessandro Baricco – Novecento

Sara GoriSara Gori
Sara, nasce a Pistoia, ormai più di “qualche anno fa”, e vive nella sua piccola ma amata Ferruccia.
È parte del gruppo Giratempo dall’inizio e il suo ruolo è sempre stato ben definito: la scenografa. Adempie al suo compito mettendoci tutto l’impegno di cui è capace, insieme alla puntigliosità, dote e difetto che l’accompagna in molti aspetti della sua vita. Proprio questa puntigliosità spesso la fa diventare anche “leggermente” ritardataria, ma il suo motto è “Chi va piano va sano e va lontano!”.

Cristiano LorenziCristiano Lorenzi
“[...] e io vi dico che, per istar sano e con manco passione, non ci truovo
meglio che la pazzia [...]”
Michelangelo

Elena MariottiElena Mariotti

Edoardo MarraniEdoardo Marrani
Entra a far parte dei Giratempo nel 2007, per la sua incontenibile voglia di amici e di divertimento. La sua iperattività gli permette di farne 100000! Infatti, si dedica al teatro, legge, sistema casa, lava, stira, mette in ordine (o almeno, ci prova), studia medicina con profitto, segue lezioni e convegni, vede gli amici, va al cinema, viaggia, dorme… insomma, di tutto di più!
Segno particolare: canta sempre, dovunque e comunque, anche se è stonatissimo!
Segno particolare 2: tutti, almeno una volta nella vita, gli hanno chiesto: “Ma tu canti sempre?”

Serena NanniniSerena Nannini
“Perché le amicizie che si acquistono col prezzo e non con grandezza e nobiltà d’animo, si meritano ma esse non si hanno e a’ tempi non si possono spendere.”
Machiavelli

Chiara PiccardiChiara Piccardi
“L’essenziale è invisibile agli occhi!”

Elena QuiriniElena Quirini
“Molte cose, non perché sono difficili non osiamo [farle], ma perché non osiamo [farle] sono difficili.”
“La fortuna non esiste: esiste il momento in cui il talento incontra l’occasione.”
Seneca

Claudia RafanelliClaudia Rafanelli
Nata, a Firenze, il 30 Novembre di diversi (ma non troppi) anni fa, è parte del Gruppo Amatoriale Giratempo, da ormai 5 anni, cioè dal momento in cui è stato fondato. Inserita nel cast tecnico, perché di recitare non se la sente proprio, è felice di portare avanti questa esperienza perché oltre a gratificarla le dà modo di godere quotidianamente dell’amicizia dei componenti di questo gruppo.
Oltre a questo, nella sua vita, sono presenti varie altre passioni: la lettura, i viaggi , lo sport, e lo studio del diritto che la accompagnerà (si spera) per gli anni a venire.

Camilla SantoniCamilla Santoni
“Al bar Sport non si mangia quasi mai. C’è una bacheca con delle paste, ma è puramente coreografica. Sono paste ornamentali, spesso veri e propri pezzi d’artigianato. Sono lì da anni, tanto che i clienti abituali, ormai, le conoscono una per una. Entrando dicono: «La meringa è un po’ sciupata, oggi. Sarà il caldo». Oppure: «È ora di dar la polvere al krapfen». Solo, qualche volta, il cliente occasionale osa avvicinarsi al sacrario. Una volta, ad esempio, entrò un rappresentante di Milano. Aprì la bacheca e si mise in bocca una pastona bianca e nera, con sopra una spruzzata di quella bellissima granella in duralluminio che sola contraddistingue la pasta veramente cattiva. Subito nel bar si sparse la voce: «Hanno mangiato la Luisona!». La Luisona era la decana delle paste, e si trovava nella bacheca dal 1959. Guardando il colore della sua crema i vecchi riuscivano a trarre le previsioni del tempo. La sua scomparsa fu un colpo durissimo per tutti. Il rappresentante fu invitato a uscire nel generale disprezzo. Nessuno lo toccò, perché il suo gesto malvagio conteneva già in sé la più tremenda delle punizioni. Infatti fu trovato appena un’ora dopo, nella toilette di un autogrill di Modena, in preda ad atroci dolori. La Luisona si era vendicata.”
Stefano Benni – Bar Sport

Chiara sito
Chiara Sforzi
Faccio parte dai Giratempo dal 2006, cercando di dare il mio contributo al meglio che posso. Coltivo questa attitudine anche nelle vesti di restauratrice di dipinti, la mia odiata/amata professione, di studentessa universitaria tardiva(visto che ho iniziato quando tutti si sono laureati), di volontaria attiva fra i donatori di sangue e, sì, anche di perfetta donna di casa, con Edoardo, Tao e Zenobia (uno dei tre è il marito!).

Sara ZinoneSara Zinone
“Il cuore ha le sue ragioni che la ragione non conosce.”
B. Pascal

“Chi ha paura muore ogni giorno, chi non ha paura muore una volta sola”
P. Borsellino

“[...]Quando leggemmo il disïato riso
esser basciato da cotanto amante,
questi, che mai da me non fia diviso,
la bocca mi basciò tutto tremante.[...]”
Dante Alighieri

Cast artistico

Staff tecnico